La disciplina dell’immagine (foto, video, dati personali) nei social network


La gestione dell’immagine in ambito digitale costituisce il tema trasversale per antonomasia, per affrontare efficacemente il quale occorre coniugare competenze di diversi settori del diritto. Da un lato, infatti, il tema delle foto, dei video e delle immagini coinvolge i vari diritti riconosciuti a chi realizza le immagini, i ritratti, le fotografie e i video. Dall’altro, questi diritti devono necessariamente essere coordinati e bilanciati con i diritti conferiti alle persone (star famose o meno che siano) e ai minori sull’uso della loro immagine (anche nei social network, nei sistemi di messaggistica istantanea, nelle chat, o nei media e organi di comunicazione e nelle campagne pubblicitarie), sull’uso dei dati personali correlati all’immagine e, talvolta, anche con le esclusive sui marchi.

Lo stesso contenuto dell’immagine può presentare aspetti complessi quando si tratti di opere d’arte o di design, marchi, spazi privati o altri particolari oggetti.

L’uso di droni, sempre più diffuso, rappresenta un ulteriore elemento da considerare, dato che possono riprendere qualsiasi oggetto e persona, in qualsiasi luogo si trovino. Sotto il profilo legale, le riprese con droni inducono questioni che attengono la tutela dell’immagine realizzata, mentre la diffusione delle riprese effettuate coinvolge aspetti di privacy, di diritto all’immagine delle persone, di sicurezza e di proprietà privata, oltre che relative alle eventuali esclusive IP (di marchio, brevetto o di diritto d’autore) sugli oggetti.